Murlo: risorse a fondo perduto per le aziende in difficoltà post Covid

L’amministrazione comunale di Murlo, guidata dal sindaco Davide Ricci, ha da poco pubblicato sul sito del Comune un bando per la concessione di un contributo a fondo perduto a favore delle imprese in difficoltà economica e finanziaria a causa delle misure adottate per la gestione dell’emergenza Covid-19. Le risorse necessarie sono state reperite attraverso un contributo straordinario concesso dall’Unione dei Comuni della Val di Merse pensato in modo esclusivo per sostenere e supportare finanziariamente i Comuni dell’Unione (Chiusdino, Monticiano, Murlo e Sovicille) nel far fronte alle maggiori esigenze di spesa e alle minori entrate di parte corrente. Il bando e la documentazione necessaria per presentare la domanda sono reperibili sul sito internet www.comune.murlo.siena.it sia in home page sia nella sezione “Amministrazione trasparente” – sottosezione “Sovvenzioni, sussidi, vantaggi economici”- criteri e modalità. La domanda deve essere presentata fino a mercoledì 30 settembre 2020 attraverso il servizio postale con Raccomandata A.R. o simile (farà fede la data di spedizione), in via telematica a mezzo PEC (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo comune.murlo@pec.consorzioterrecablate.it oppure a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico (lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 lunedì e mercoledì anche il pomeriggio dalle 15,00 alle 18,30.)  “Il territorio del Comune di Murlo – dichiarano il sindaco Davide Ricci e il vicesindaco Stefano Abelini – è caratterizzato da tante piccole attività che hanno vissuto i mesi del lockdown con grande difficoltà. Per molte famiglie l’unico sostentamento arriva dai proventi della propria attività commerciale, che sono stati di fatto azzerati o comunque drasticamente ridotti nei mesi della chiusura. Per questo motivo è molto importante aver trovato il modo di aiutare concretamente i cittadini che stanno vivendo un momento di difficoltà e per questo ringraziamo L’Unione dei Comuni della Val di Merse che attraverso la concessione di risorse finanziarie importanti ci ha permesso di metterle a disposizione dei cittadini tramite un bando di partecipazione ad evidenza pubblica che pensiamo potrà essere di grande aiuto per tante persone. Invitiamo, dunque, a chiedere informazioni e a partecipare numerosi al bando.”