Murlo: viaggio al buio nei classici della poesia italiana con lo spettacolo Sao Ko

Proseguono le iniziative di fine estate del Comune di Murlo; dopo l’inaugurazione della mostra L.U.N.A. visitabile nelle sale espositive del Museo Etrusco Antiquarium di Poggio Civitate, che celebra i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e dei 50 anni del primo uomo sulla Luna, giovedì 12 settembre alle ore 21.15 nuovamente presso la Palazzina del Museo Etrusco Antiquarium di Poggio Civitate si svolgerà lo spettacolo teatrale “Sao ko – Un viaggio al buio nei classici della poesia italiana”. L’iniziativa, che nasce in collaborazione con la sezione dell’Unione italiana Ciechi e Ipovedenti di Siena, è organizzata dall’Associazione Culturale di Murlo con il patrocinio del Comune di Murlo. La regia dello spettacolo nonché l’idea progettuale è stata affidata a Francesco Burroni che si esibirà insieme a Francesca Pierini. Particolarità dello spettacolo sarà la totale assenza del senso della vista; le varie scene si svolgeranno, infatti, completamente al buio così che lo spettatore potrà concentrarsi esclusivamente sul suono scaturito dal corpo degli attori.“ Ospitiamo con grande piacere questo spettacolo – dichiarano il sindaco di Murlo Davide Ricci e l’assessore alla cultura Loredana Celi –pensiamo che sarà un’esperienza interessante e utile a comprendere come le persone che vivono senza il dono della vista affrontano le quotidiane sfide della vita. Ringraziamo l’Associazione Culturale per aver lavorato all’organizzazione dello spettacolo e invitiamo tutti ad essere presenti”.