Piancastagnaio: da domani 31 ottobre e per quattro giorni “aperte” le porte della centrale geotermica PC3 per far vedere come nasce l’energia elettrica dal centro della terra

Di Massimo Cherubini

Da domani, fino a sabato, Enel Green Power apre le porte alla centrale geotermica PC3 di Piancastagnaio. Una iniziativa, di concerto con quelle programmate dall’Amministrazione Comunale, messe insieme in occasione della festa del “Crastatone”. Da domani alle ore nove l’impianto sarà a disposizione delle famiglie, delle scuole, che vorranno scoprire come nasce l’energia elettrica dal cuore della terra. “Sarà possibile- si legge in una nota di Enel- partecipare alle visite guidate organizzate dai tecnici specializzati e conoscere le tecnologie applicate per la produzione di energia elettrica rinnovabile”.Già molte le adesioni alla iniziativa. Attese le visite degli studenti che frequentano istituti del territorio mentre certa è la presenza di importanti aziende del comprensorio come Floramiata, l’Alta Scuola di Pelletteria Italiana e aziende della filiera agricola,“ I visitatori -informa ancora Enel Green Power- potranno concedersi anche una passeggiata nei pressi dell’impianto, alla scoperta delle eccellenze culturali, artistiche ed eno-gastronomiche del territorio mentre i più piccoli potranno divertirsi con spettacoli di animazione, musica, giochi e momenti di intrattenimento”.Quattro giorni di porte aperte che coincidono, come detto, con la Festa del Crastatone. In questa tradizionale occasione sarà a disposizione un servizio di navetta che, dal centro del paese, raggiungerà la centrale.