Piancastagnaio: sindaco Vagaggini ,”iI Comune e l’Acquedotto del Fiora sono sempre in contatto.Diffuso da taluni inutile allarmismo.Valori abbondantemente sotto la soglia.”

Il sindaco di Piancastagnaio Luigi Vagaggini ha scritto:

“Da ieri sono in costante contatto con il Presidente dell’Acquedotto del Fiora, il dott. Emilio Landi. Insieme abbiamo seguito passo passo l’evolversi della situazione con concreta collaborazione, del resto riscontrata anche tra i cittadini della zona e chi ha provveduto a divulgare con attenzione i termini dell’ordinanza. Purtroppo, non comprendo come di un fatto di cui ancora non se ne conosceva il motivo, possa esser stato oggetto di allarmismo o l’accaduto sia stato ricordato durante assemblee pubbliche parlando di inquinanti e geotermia. In questa maniera si vanno a creare ulteriori e inutili situazioni di preoccupazione tra i cittadini in quanto si sta parlando del bene primario come la salute. Si cercherà comunque di capire la grande differenza dei valori riscontrati così da avere un quadro della situazione ancor più chiaro e veritiero.”Valori di arsenico abbondantemente sotto la soglia quelli rilevati dalle nuove analisi eseguite prontamente ieri, venerdì 1° Marzo, dall’ente gestore Acquedotto del Fiora SpA che interessava la zona di Tre Case, Buca di Rocco, Casetta e Pietralunga. Sono stati infatti rilevati parametri pari a 2 microgrammi/litro rispetto ai 10 previsti dalla normativa vigente; valori del resto in linea con lo storico e con quello riscontrato nel campione prelevato dalla stessa azienda il 25 febbraio u.s. (1,9 microgrammi/litro), giorno antecedente al prelievo ASL che ha evidenziato l’anomalia (ricordiamo 12,7 microgrammi/litro).”