Pienza:  domani ,13 ottobre , si conclude nella “ piccola Salisburgo” il  IX Concorso Internazionale per Cantanti Lirici “Benvenuto Franci”

Domani sabato 13 Ottobre a Pienza si conclude  un grande appuntamento della musica Lirica. Infatti grazie a  Opera Pienza, con Monica Faralli direttore artistico e vero deus ex machina della manifestazione, termina la IX Edizione del Concorso Internazionale per Cantanti Lirici “Benvenuto Franci”, promosso dall’Amministrazione Comunale di Pienza. Il Concorso Internazionale per Cantanti Lirici si svolge presso la Sala Convegni “E. Balducci” del Conservatorio San Carlo Borromeo dove i partecipanti si  sono messi alla prova di fronte ad una giuria di grandi nomi, presieduta dalla Signora Adua Veroni Pavarotti, il cui insostituibile sostegno dà forza alla macchina organizzativa. Il Concorso è dedicato al Maestro Benvenuto Franci, il grande baritono pientino che contribuì a portare il nome del proprio luogo natio nei più importanti Teatri della scena musicale internazionale. Tale evento, per le edizioni precedenti, ha contato la presenza di oltre 900 iscritti provenienti da più di 30 paesi del mondo.   La presenza dei cantanti, che per tre giorni hanno animato le strade, le piazze, allietando turisti e concittadini con i loro gorgheggi, contribuirà a donare a questa cittadina, patrimonio dell’Unesco, un’atmosfera unica, grazie alle loro voci e ai loro accenti internazionali, tanto da potersi definire “La piccola Salisburgo”.Il Concorso è indirizzato alla promozione internazionale di voci nuove con particolare attenzione ai giovani cantanti lirici.  Vengono offerte borse di studio per un valore complessivo di 7.500,00 euro, oltre alla possibilità di prendere parte a scritture, prestigiose audizioni e concerti-premio offerti dai soggetti partner. Al primo classificato andrà una borsa di studio di 2.500 offerta dal Comune di Pienza, al secondo di 2.000 euro offerta dal Conservatorio S. Carlo Borromeo, al terzo di 1.000 euro offerta da Pasquale Forte. Inoltre, in palio, il Premio per la miglior voce di baritono di 500 euro offerto dal Comune di Pienza, oltre al Premio della Critica offerto dalla Banca CRAS e il Premio Giovani Talenti, Borsa di Studio Adua Veroni Pavarotti (nati dopo il 1 gennaio 1992).