Pienza: la squadra di Vivo d’Orcia ha vinto la XVII edizione del “Gioco del panforte” battendo nella finale quella della Mensa del Conte

di Massimo Cherubini

E’ finita dopo un appassionante spareggio la XVII edizione del ‘Gioco del panforte’ che, per cinque giorni, ha animato Pienza. Ha vinto la squadra di Vivo d’Orcia che ha superato la Mensa del Conte, del mitico “saracino” detentrice del titolo avendo vinto la scorsa edizione. Un successo, quello dei sei giocatori di Vivo d’ Orcia, meritato , giunto al termine di una finale tirata, con una serie di lanci, da parte di una e dell’altra squadra, davvero straordinari. E pensare che questa squadra – vincitrice nel 2004- da ben dodici anni non prendeva più parte alla manifestazione organizzata a Pienza. E’ tornata e ha vinto.Questa edizione del gioco del panforte ha fatto registrare numeri importanti. Ben 32 le squadre che hanno partecipato,192 i tiratori impegnati. Arrivati anche da diverse località della zona. Ma ieri pomeriggio ad assistere alla finalissima c’era un pubblico multietnico, un pubblico delle grandi occasioni. Non solo i “tifosi” locali ma tanti, tanti turisti giunti, nella Città di Pio II, anche da Paesi esteri. Un gioco, quello del panforte, di antiche tradizioni. Riproposto, e valorizzato, a Pienza che si distingue nel valorizzare le antiche tradizioni, i giochi storici. Anzi ne ha fatto un motivo di grande richiamo turistico che oggi sono alla base del cartellone della annuali iniziative. Tornando al Gioco del panforte queste le formazioni che hanno dato vita alla finale.Mensa del Conte: Giuliano Rosignoli, Valentina Crociani, Nello Monaci, Tonino Murrocu, Massimiliano e Dino Raggi.Vivo d’Orcia: Marco Crociani, Gianluca Pierguidi, Ascanio Rossi, Fabrizio Pierguidi, Diego Rossi, Roberto Ciacci. Il capo cannoniere, quello che ha realizzato più punti, è stato Fabrizio Pierguidi. Giudici: Lorenzo Pacenti, Lorenzo Pallecchi.