Pienza: l’imprenditore Pier Paolo Giglioni al confine ucraino per portare aiuti di prima necessità con il suo pick up alla popolazione in fuga

L’imprenditore valdorciano Pier Paolo Giglioni ha risposto all’appello rivolto dal Presidente dell’Ucraina Zelensky ai cittadini europei e si è recato personalmente con il suo pick up carico di  beni di prima necessità da lui stesso acquistati per portarli al confine del paese coinvolto nella guerra con la Russia . Arrivato ha consegnato  alla Polizia di Frontiera ucraina  questi  aiuti  “ comprendendo che sono meno di una goccia nel mare, dopo di che – ha aggiunto in un post su fb -mi mettero’ a disposizione delle Autorita’ ucraine per cio’ in cui le stesse eventualmente riterranno possa essere in qualche modo utile”.