Pitigliano:la cagnolina Mami ha trovato casa

Prosegue con successo la campagna “Bau Bau” lanciata dal Comune di Pitigliano, per favorire l’adozione dei cani randagi ospiti del canile. Grazie a questa iniziativa sono stati adottati diversi cani adulti che da tempo erano al canile, come Biondo di 9 anni, Barbanera di 7, Pola di 7 anni e Luna di 8 anni, più alcuni cuccioli. Dopo di loro,  nel mese di ottobre, anche la dolcissima Mami ha trovato casa, grazie a Mirco (nella foto insieme alla cagnolina). “Sono certa che Mami sarà un’ottima compagna di giochi per Mirco – afferma l’assessore comunale Serena Falsetti che ormai da tempo segue personalmente questo progetto – consigliamo a tutte quelle famiglie che hanno il desiderio di prendersi cura di un cane,  di  visitare il canile convenzionato con il Comune di Pitigliano, Dog Farm, che ringraziamo per tutto quello che sta facendo per sostenere la nostra campagna. Là ci sono tanti altri bellissimi esemplari che cercano casa: Rocky, Piero, Birba, Andromeda, Athena, Birillo, Morgan e Ambo. E allora fatti adottare è il nostro consiglio, perché adottare un cane significa prima di tutto fare del bene a sé stessi”. Il Comune ha previsto anche un piccolo incentivo economico: un contributo annuo di 400 euro per coloro che adottano un cane che è in custodia nel canile da almeno 3 anni; un contributo annuo di 300 euro per coloro che adottano un cane (di almeno un anno di età) che è in custodia nel canile da 180 giorni a meno di 3 anni; un contributo annuo di 200 euro per coloro che adottano un cucciolo di età inferiore a un anno. Il contributo sarà erogato per 3 anni.