Poggibonsi: arrestato dai Carabinieri un 28enne albanese che deve scontare due anni, sei mesi e 12 giorni di reclusione stabiliti dalla magistratura salentina per il  reato di traffico di ingenti quantità di stupefacenti dall’Albania a San Foca e a Otranto

Stamattina sul presto i carabinieri della Stazione di Poggibonsi, coadiuvati da personale dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Lecce, nei confronti di un 28enne albanese domiciliato nel capoluogo valdelsano.  Questi era stato condannato con pena esecutiva ad anni due, mesi sei e giorni dodici di reclusione dalla magistratura salentina, poiché riconosciuto colpevole dei reati previsti dagli articoli 73 e 80 del testo unico stupefacenti, traffico di ingenti quantità di stupefacenti dall’Albania, reati accertati nel dicembre 2017 a San Foca e Otranto in Provincia di Lecce. L’uomo è stato rintracciato nella propria abitazione di Poggibonsi, è stato condotto in caserma per la notifica del provvedimento e la redazione degli atti ed infine tradotto al carcere senese di Santo Spirito, a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante. I militari avevano accertato la sua presenza in città, avendo in precedenza avuto a che fare con lui per altre questioni.