Poggibonsi: Carabinieri arrestano un 42enne napoletano  per spaccio di banconote false e per tentato furto

Ieri 21 febbraio i Carabinieri di Poggibonsi , nel corso di un servizio perlustrativo, a seguito della segnalazione di un probabile tentativo di furto in una abitazione , hanno tratto in arresto in flagranza di spaccio di banconote false un 42 enne napoletano, residente nel capoluogo campano, con precedenti denunce a carico.Questi, dapprima aveva cercato di truffare la titolare di un “B&B” nel centro abitato di Poggibonsi all’interno di una abitazione, facendo intendere alla titolare di voler prenotare una stanza e consegnandole come anticipo una banconota da euro 100, poi risultata falsa. Accortosi che la donna  aveva una cospicua somma di denaro all’interno del giubbotto collocato su una sedia, l’aveva distratta chiedendole un bicchiere d’acqua, riuscendo così a impossessarsi del bottino e a darsi alla fuga. Il pronto intervento dei carabinieri nel frattempo sopraggiunti, dopo un breve inseguimento a piedi, ha permesso la cattura del reo che, alla vista del personale dell’Arma, si era impossessato di una bicicletta mountain bike parcheggiata all’interno di un garage, cercando di dileguarsi per le vie circostanti.Tutta la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alle parti lese. La banconota falsa sequestrata è stata presa in carico e debitamente custodita dal reparto operante in attesa delle verifiche da eseguire a Roma da parte dei carabinieri per il contrasto al falso nummario.L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia di Poggibonsi in attesa di giudizio direttissimo presso il Tribunale di Siena.