Poggibonsi: ubriaco si denuda su una panchina . Un senegalese 47enne è stato sanzionato e allontanato per tre anni dalla Polizia di Stato

Qualche notte fa, verso l’una, sull’utenza 113 del Commissariato di Poggibonsi è giunta la segnalazione di un uomo che, disteso su una panchina in Piazza Imre Nagy, era intento a compiere atti osceni, noncurante della presenza di un gruppo di persone, tra cui alcune donne. Arrivati sul posto gli agenti hanno identificato un senegalese B.E.A., 47enne, che aveva ancora i pantaloni sbottonati, ed era palesemente in stato confusionale da abuso di alcoolici. Gli Agenti, pertanto, hanno ritenuto opportuno far intervenire il 118, che ha accompagnato l’uomo all’ospedale di Campostaggia.  Dopo l’assistenza sanitaria, i poliziotti, negli uffici del Commissariato, lo hanno sanzionato per il suo stato di ubriachezza e per gli atti osceni di cui si era reso responsabile.Poiché l’uomo è risultato avere già diversi precedenti di Polizia, vista la sua condotta, particolarmente insidiosa, considerato che non aveva alcuna attività lavorativa, residenza o domicilio a Poggibonsi e pertanto alcun motivo per giustificare la sua presenza nel centro valdelsano, è stata  proposta l’adozione nei suoi confronti del Foglio di Via Obbligatorio. Poco dopo gli è stato notificato il relativo provvedimento, emesso dal Questore di Siena, con allontanamento immediato e divieto di ritorno nel Comune di Poggibonsi per 3 anni.