Ponte a Rigo: il sindaco Morelli ricorda le 10 vittime del bombardamento del 15 maggio 1944

Stamani insieme alle Istituzioni, all’Arma dei Carabinieri e ai ragazzi delle scuole, l’amministrazione comunale di San Casciano dei Bagni guidata dal sindaco Paolo Morelli e dal vicesindaco Agnese Carletti  ha ricordato gli 8 bambini e le due mamme che il 15 maggio 1944 furono vittime del bombardamento che colpì l’attuale frazione di Ponte a Rigo.È stata una cerimonia semplice ma toccante. Le parole di Don Antonio e del Sindaco Paolo Morelli, insieme alle poesie lette dai ragazzi , hanno ricordato a tutti che “ogni nostra azione, grande o piccola-ha commentato il vice sindaco Carletti  – deve guardare alla pace e al rispetto reciproco.Quei bambini oggi sarebbero stati un pezzo importante della comunità se la furia della guerra non li avesse portati via ed è un nostro dovere ricordare quello che è stato per non sbagliare in futuro”.