Previsioni meteorologiche dal 14 al 20 luglio

di Ignazio Cesaroni Staff CMM

info@meteomacciano.it

COSA E’ SUCCESSO:
Un unico episodio temporalesco – anche se localmente piuttosto intenso con accumuli consistenti – ha caratterizzato la stabilità del tempo, anche se durante le ore centrali si sono venuti a formare ulteriori addensamenti nuvolosi minacciosi senza nessun altro fenomeno locale.La formazione di una certa copertura nuvolosa pomeridiana – lo ricordiamo – è tipica delle condizioni meteorologiche estive poichè viene a formarsi grazie all’espandersi del calore procurato dalle numerose ore di soleggiamento complessivo.Le temperature massime non hanno superato i 30°c, mentre le minime sono state piuttosto elevate con punte fino a 19°c, la ventilazione registrata si è sempre mantenuta debole con direzione variabile.Tutto sommato una classica settimana da estate “mediterranea”.

LA SITUAZIONE IN QUOTA:
Le posizioni delle grandi masse d’aria sul continente europeo ci mostrano una situazione di partenza nella quale la nostra penisola, e in particolare le due isole maggiori Sicilia e Sardegna, sono interessate dalla risalita di un cuneo di aria molto calda – di origine shariana – collegata all’anticiclone nord africano.Questa risalita manterrà condizioni di sostanziale stabilità anche nelle regioni centrali italiane per tutto il fine settimana con temperature in graduale aumento – sono attese punte di 33/34°c – e molte ore di soleggiamento complessivo.
Tuttavia con l’inizio della nuova settimana gran parte dell’ Europa centro orientale sarà interessata da una discesa di aria più “fresca” he darà vita ad un minimo depressionario sulle isole Baleari. Le regioni più interessate saranno quelle nord orientali italiane a ridosso dell’arco alpino e in seconda battuta quelle adriatiche con frequenti fenomeni anche di forte intensità mentre al centro e in particolare nell’entroterra tosco-umbro, la notevole quantità di calore in arrivo prevista,farà da “carburante” per la formazione dei “soliti” temporali estivi – specialmente nella giornata di lunedì/martedì prossimi .Le temperature massime e minime – nel fine settimana – sono previste in graduale aumento mentre la ventilazione si manterrà debole inizialmente da Sud per poi ruotare da NE con l’inizio della nuova settimana.

LE CONSEGUENZE AL SUOLO:
SABATO 14:
Cielo sereno o poco nuvoloso intera giornata – Vento debole variabile – Minime stabili 19/21°c, massime in aumento 33/34°c.
DOMENICA 15:
Cielo sereno con ampio soleggiamento giornaliero,nuvolosità parziale nel pom – vento debole NO – Minime stabili 20/21°c,massime senza variazioni 32/32°c.
LUNEDI’ 16:
Nuvoloso al mattino,peggioramento nel pom con rovesci e temporali locali – Vento moderato Sud – Minime elevate 21/22°c, massime in calo 28/30°c.
MARTEDI’ 17:
Piogge previste nelle ore notturne in estensione alla mattinata con cielo molto nuvoloso, schiarite in serata – vento debole NO – temp minime mattutine 19/20°c, massime diurne in calo 27/28°c.
MERCOLEDI’ 18:
Condizioni di spiccata variabilità per tutta la giornata, alternanza di addensamenti e schiarite senza particolari fenomeni associati – ventilazione debole NO – temp minime senza variazioni 19/20°c, massime anch’esse stabili 27/28°c.
GIOVEDI’ 19:
Generalmente poco nuvoloso al mattino ma con formazione di addensamenti pomeridiani senza fenomeni previsti – vento debole a regime di brezza – temp minime stabili 19/20°c, massime in lieve aumento 29/30°c.
VENERDI’ 20:
Nuvolosità variabile a tratti intensa ma senza fenomeni associati – vento debole direzione variabile – temp minime elevate 20/21°c, massime diurne stazionarie 29/30°c.