Previsioni meteorologiche dal 21 al 27 settembre

Di Ignazio Cesaroni Staff CMM – info@meteomacciano.it

SITUAZIONE  BARICA  IN  QUOTA:La natura, da sempre, dopo il lungo periodo estivo di stabilità e soleggiamento, propone una fase, anch’essa piuttosto lunga, di lenta transizione verso la stagione fredda e perturbata invernale; a questa transizione l’uomo ha dato il nome di “autunno”.Durante questo periodo transitorio lo schema classico delle posizioni delle grandi masse d’aria continentali va modificandosi lentamente.Mentre in estate i grandi anticicloni fanno da “scudo” alle fresche correnti nord europee, la transizione autunnale li vede progressivamente allontanarsi dal bacino del Mediterraneo favorendo sempre più, l’entrata sulla nostra penisola di masse d’aria di origine atlantica molto umide ed instabili, questo è ciò che sta per accadere nel prossimo futuro.La carta ci mostra chiaramente l’evoluzione della pressione in quota in un intervallo di tempo di circa 48/36 ore; l’anticiclone africano ormai vecchio e indebolito, prende una direzione settentrionale causando parallelamente una discesa di aria fresca ed instabile di origine atlantica che avrà come destinazione finale il Mediterraneo centrale e con esso la nostra penisola. La carta mostra anche come tra domenica e lunedì prossimi questa discesa instabile darà vita ad un minimo depressionario sottovento sul Mar Ligure il quale si dimostrerà piuttosto attivo grazie soprattutto all’energia fornita dalla recente e ultima fase calda. Esso causerà forti precipitazioni su tutto il litorale del medio versante tirrenico e ovviamente anche nell’entroterra tosco-umbro con accumuli previsti decisamente consistenti causati da rovesci e temporali sparsi.Parallelamente a tutto ciò domenica e lunedì la ventilazione rafforzerà dai quadranti meridionali mentre le temperature, sia massime che minime non subiranno variazioni eccessive ma ritorneranno entro le medie stagionali, una pausa dei fenomeni è attesa per la metà della settimana entrante, prima di un probabile nuovo peggioramento nel prossimo weekend.

BOLLETTINO  GIORNALIERO  PREVISTO:Previsto un sensibile peggioramento da domenica a seguire ma andiamo con ordine:

SABATO 21:Poco nuvoloso al mattino graduale aumento della copertura nel pom senza fenomeni previsti, minime in calo 11/12°c; massime stabili 22/23°c,vento debole NE.

DOMENICA 22:Instabile al mattino con deboli piogge, temporali nel pom/sera, minime in aumento 15/16°c; massime lieve calo 19/20°c, vento in rinforzo da Sud.

LUNEDI’ 23:Cielo molto nuvoloso o coperto intera giornata con instabilità e fenomeni diffusi, minime stabili 17/18°c; massime in recupero 23/24°c, vento debole NO.

MARTEDI’ 24: Cessazione delle piogge e dei fenomeni più intensi ma permanenza di cielo nuvoloso o coperto per intera giornata, rotazione della ventilazione dai quadranti nord occidentali, minime mattutine previste di nuovo in diminuzione 13/14°c; massime senza variazioni di rilievo 21/22°c.

MERCOLEDI’ 25:Condizioni di tempo variabile con alternanza di nuvolosità a tratti estesa e compatta a schiarite parziali e momentanee senza fenomeni previsti, ventilazione molto debole o del tutto assente, minime previste stazionarie 13/14°c; massime diurne attese in lieve recupero 22/24°c.

GIOVEDI’ 26:Nuova instabilità con possibili piogge in mattinata seguite da elevata variabilità nel corso della giornata e possibili nuove piogge in serata, ventilazione debole direzione variabile, minime mattutine attese in recupero di qualche grado 15/16°; massime diurne senza variazioni di rilievo 22/23°c.

VENERDI’ 27:Nuvolosità variabile a tratti intensa alternata a brevi e parziali aperture senza fenomeni previsti, ventilazione molto debole o del tutto assente, minime previste stabili 14/15°c; massime attese senza variazioni 22/23°c.

EFFEMERIDI SETTIMANALI:

Venerdì 20 Settembre: Alba 6:59 – Tramonto – 19:13 Durata del giorno: 12 h e 14

Giovedì 26 Settembre : Alba 7:05 – Tramonto – 19:03 Durata del giorno: 11 h e 58