Previsioni meteorologiche dal  31 agosto al 6 settembre

Di Ignazio Cesaroni  Staff CMM- info@meteomacciano.it

COSA  E’  SUCCESSO: Quella  che ci mettiamo alle spalle è stata una settimana che dal punto di vista meteorologico non ha fatto segnare elementi particolarmente significativi; le temperature sia massime che minime sono rimaste ampiamente entro le medie del periodo ( 32 °c – 17°c ), ventilazione assente o al massimo a regime di brezza, piogge consistenti nemmeno a parlarne.Il dato di fatto è che questa estate 2019 sta lentamente volgendo al termine senza proporci particolari sussulti nè tanto meno beffardi colpi di coda . Le ondate di calore stagionali di cui siamo stati testimoni – cinque in complesso di cui solo la prima a fine giugno è stata veramente intensa e per certi versi anomala nei tempi – si sono susseguite a cadenze quasi quindicinali con all’interno di esse la formazione di fenomeni temporaleschi da sviluppo termico – estremamente dannosi e violenti , come quelli avvenuti a fine luglio nella valdichiana aretina. Le piogge – come spesso accade in estate – si sono concentrate in pochi giorni o addirittura in poche ore ma con accumuli decisamente elevati, a conferma del fatto che in futuro dovremmo fare l’abitudine – anche localmente – al ripetersi di eventi circoscritti ma molto consistenti.

ESTREMI SETTIMANALI : Stazione Meteo di Macciano 23 -29 Agosto: T/Max 36,9 c° – T/Min: 16,6 c° = Pioggia 0,0 mm – Vento max: 33 km/h direzione: N-NO

SITUAZIONE  BARICA  IN  QUOTA: Stiamo per passare da una fase di sostanziale stabilità ad una di alta instabilità con piogge e rovesci che si manifesteranno per gran parte della settimana successiva ma andiamo con ordine e vediamo il perchè di questo cambiamento.La carta esposta  mostra come tutto il continente europeo sia attualmente interessato da una vasta area di alta pressione che va dalle isole Azzorre, in pieno Atlantico, fino alla Polonia; questa , altro non è che l’area anticiclonica che ha insistito sul continente durante l’ultima decade e che ormai comincia a mostrare i segni del tempo.Già a partire dalla giornata domenicale aria più fredda di origine nord europea, collegata alla vasta depressione presente a ridosso della Scandinavia, si porterà verso sud interrompendo il flusso anticiclonico in due parti distinte  interessando la nostra penisola in modo diretto con la formazione, tra domenica e lunedì, di un minimo depressionario sottovento sul Mar Ligure .Con il passare delle ore il nuovo minimo acquisterà più vigore grazie al successivo rinforzo in quota di aria più fredda di origine nord europea e continuerà ad interessare tutta la nostra penisola praticamente per tutta la settimana a venire a causa del suo lento spostamento verso sud.Il peggioramento previsto – porterà alla formazione di rovesci e temporali sparsi – localmente anche intensi – a partire da lunedì, specialmente nelle regioni nord occidentali italiane in successiva estensione a martedì e mercoledì alle aree appenniniche e dell’entroterra tosco-umbro con anche un sensibile abbassamento delle temperature a metà settimana, associato ad un aumento della ventilazione parallelamente allo spostamento verso sud del minimo depressionario.

BOLLETTINO  GIORNALIERO  PREVISTO: stiamo attendendo un peggioramento importante ma andiamo con ordine:

SABATO 31:Variabile in mattinata, aumento delle nubi con instabilità in nel pom, minime stabili 19/20°c; massime invariate 29/31°c, brezza di vento.

DOMENICA  primo settembre: Prevalenza di nubi al mattino tendenza a progressivo aumento dell’instabilità nel pom con temporali locali, minime stabili 18/20°c; massime lieve calo 28/29°c, brezza di vento.

LUNEDI’ 2:Molto nuvoloso intera giornata con piogge e rovesci e temporali sparsi, minime stabili 19/20°c; massime in sensibile calo 24/25°c, vento debole variabile.

MARTEDI’ 3: Molto nuvoloso o coperto intera giornata, piogge e rovesci sparsi dalla nottata in estensione alla mattina successiva con possibili temporali locali, tendenza ad attenuazione dei fenomeni a partire dalle ore centrali e pomeridiane, ventilazione in sensibile aumento con raffiche previste attorno ai 50 km/h di direzione nord orientale, minime mattutine in calo 17/18°c; temperature massime in decisa e sensibile diminuzione 20/21°c.

MERCOLEDI’ 4: Graduale e progressivo miglioramento con cessazione dei fenomeni associato alla formazione di schiarite via via più ampie nel corso della giornata, vento ancora sostenuto nord orientale con raffiche previste 40/50 km/h, minime mattutine attese in ulteriore calo 15/16°c; massime diurne basse ma stazionarie 20/21°c.

GIOVEDI’ 5: Miglioramento dello stato del cielo con ampie schiarite alternate a presenza di addensamenti in assenza di fenomeni, ventilazione debole nord orientale, minime previste basse ma stazionarie 15/16°c; massime diurne previste in lento ma graduale recupero 24/26°c.

VENERDI’ 6: Variabile con prevalenza di nuvolosità sparsa in mattinata, tendenza a formazione di debole instabilità pomeridiana, ventilazione debole direzione variabile, minime mattutine stazionarie 17/18°c; massime previste in ulteriore lieve calo 21/23°c.

EFFEMERIDI SETTIMANALI:

Venerdì 30 Agosto: Alba 6:36 – Tramonto – 19:51 Durata del giorno: 13 h e 15

Giovedì   5 Settembre : Alba 6:42 – Tramonto – 19:40 Durata del giorno: 12 h e 58