Pubblicato ultimo libro del fiorentino Alessandro Pagani “500 chicche di riso”

E’ di genere umoristico,ironico e di intrattenimento l’ultimo libro di Alessandro Pagani  “500 chicche di riso” non a caso pubblicato dall’ Editore “ 96, Rue De La Fontaine” nella collana “ Juste pour rire” con la prefazione di Cristiano Militello   e la copertina e  le illustrazioni disegnati da Massimiliano Zatini. Il libro , di 116 pagine, contiene “Cinquecento chicche” che esplorano, grazie a giochi di parole, fatti, personaggi e situazioni per raccontare circostanze paradossali, inspiegabili coincidenze, incongruenze non previste e gli aspetti più comici, surreali e grotteschi del nostro mondo.Alessandro Pagani, nato a Firenze nel 1964, è scrittore e musicista. Durante gli anni ’80 ha fatto parte del movimento artistico underground fiorentino Pat Pat Recorder, esperienza che lo ha portato sin dal 1988 ad iniziare un percorso come musicista con svariati gruppi tra i quali Stropharia Merdaria, Parce Qu’Il Est Triste, Hypersonics, (con cui ha partecipato ad Arezzo Wave nel 1990), Subterraneans, Malastrana e successivamente con i Valvola, assieme ai quali ha fondato nel 1997 l’etichetta discografica Shado Records, attiva fino al 2007. Attualmente è batterista del gruppo rock Stolen Apple, che ha fatto uscire l’album di debutto “Trenches” a Settembre 2016. Nel 2019 ha vinto il terzo premio al concorso della Asl Toscana “Libera la mente e scrivi“, è ideatore della pagina “Meme o non m’eme” su Facebook ed una sua frase umoristica appare sull’agenda 2019 di Comix . Al suo attivo Pagani ha già altre tre pubblicazioni: Le Domande Improponibili (2015); Perchè non cento? (2016) e – Io mi libro (2018) .