Radicofani: gli arcieri della società sportiva dominano in Italia.L’8 settembre, al Palio del bigonzo, un saggio della loro bravura dopo vari trionfi

Al Palio del bigonzo di Radicofani, il prossimo 8 settembre, non perdetevi la sfida degli arcieri, perché sono dei veri campioni: lo testimoniano i campionati vinti individualmente a livello nazionale. Nella manifestazione paesana si contenderanno, per conto delle cinque contrade (Borgo Maggiore, Castel Morro, Bonmigliaccio e Castello), un premio dedicato a Giovanni Fatini, uno degli ideatori. Gareggeranno, intorno alle ore 17 al parco la Pista, dopo aver dominato le recenti competizioni di una disciplina particolare, che vanta una nuova federazione: la Fidasc, quella del tiro con l’arco da caccia, affiliata al Coni. Gli arcieri, di Radicofani e dei dintorni, normalmente gareggiano per la società sportiva “Prima”, che  lo è di nome ma anche di fatto: oltre a primeggiare nelle gare a livello nazionale, è stata la prima in Italia ad affiliarsi alla neonata federazione. Da notare che, lo scorso giugno, gli arcieri cacciatori della “Prima”  si sono confermati ancora una volta al secondo posto al campionato federale italiano a squadre di società. In squadra c’erano Luca Rossi, Michelangelo Fatini e Leonardo Mazzaferri. Poi, agli assoluti italiani, questi “cacciatori” si sono aggiudicati l’oro nelle seguenti categorie:  Valeria Soletti, cadetti compound assistito;  Leoni Lorenzo, cadetti longbow; Vanessa Uberti, cadetti ricurvo; Alessio Balocchi, juniores ricurvo; Margherita Contorni, juniores ricurvo; man ricurvo Luca Rossi, Luca Tistarelli, man compund assistito; Michelangelo Fatini, man compound; Sandro Fondacci, man arco storico; Paola Sacchetti, woman longbow; Isabelle Magda Risk, woman arco storico. La medaglia di argento è andata a Leonardo Mazzaferri, man longbow; Lorenzo Tondi, man ricurvo libero; Chiara Pagliarin, woman compound assistito. Quella di bronzo invece a: Angelo Pompili, man compound assistito; Sauro Paradisi, man compound; Luciano Contorni, man longbow; Patrizio Balocchi, man ricurvo; Mauro Olenghi, man arco storico; Tamara Cappelli, woman arco storico. Infine, per il campionato italiano binomio di genere, oro per Paola Sacchetti e Gianni Barducci, argento per Chiara Pagliarin e Leonardo Mazzaferri. Intanto, fervono i preparativi per le giornate del Palio del bigonzo. Al Magistrato delle contrade, all’unanimità, è stato eletto nuovo rettore Alfredo Rossi, già membro onorario insieme a Renato Magi e allo stesso Giovanni Fatini.  Anche le contrade, che nel nome ricordano i vari borghi di Radicofani, hanno rinnovato i loro vertici. L’appuntamento è per la seconda domenica del mese, e occuperà un’intera giornata. Al termine, la corsa con due coppie di atleti per ogni contrada che si alterneranno nel trasporto, in corsa, di un barellino con sopra il bigonzo, lungo le vie del paese.