Radicofani : il comune ha azzerato la  tassa sul suolo pubblico da maggio a dicembre.Utenze ridotte del 50% per le attività economiche

Il Comune di Radicofani ha deciso una drastica riduzione, fino al 50%, delle tariffe della Tari a carico delle attività economiche del territorio. La decisione, che si aggiunge alla totale sospensione della tassa sul suolo pubblico (Tosap) tra maggio e dicembre 2020, è stata presa nell’ultima seduta del Consiglio comunale, nella serata del 31 luglio, con i soli voti della maggioranza. «Siamo particolarmente soddisfatti di questa scelta – osserva il sindaco Francesco Fabbrizzi – l’unico modo immediato e tangibile che avevamo per dare sostegno alle imprese colpite dalla Covid-19». In particolare è stata disposta la riduzione alla metà delle tariffe, sia per la parte variabile che per la parte fissa, per tutte le attività commerciali e turistiche che sono rimaste chiuse in forza dei vari decreti del Presidente del Consiglio adottati durante la fase emergenziale. Inoltre è stata prevista una riduzione del 20% della tariffa Tari, sia fissa che variabile, anche per le attività commerciali che, pur non essendo state chiuse, hanno subito e un decremento del fatturato a causa della pandemia. I contribuenti interessati alle agevolazioni riceveranno le bollette già ridotte. Per sostenere queste importanti misure sono stati stanziati, da parte del Comune di Radicofani, 24 mila euro”.