Rapolano Terme: amministrazione sempre più digitale e vicina ai cittadini

Il Comune di Rapolano Terme continua a investire nella digitalizzazione dei servizi, nel rispetto del Codice dell’Amministrazione Digitale e in risposta al bando sull’innovazione tecnologica e la digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni lanciato dal Ministero per lo sviluppo economico lo scorso dicembre. L’amministrazione comunale rapolanese ha, infatti, completato l’installazione delle piattaforme Spid, PagoPa e l’APP IO, che saranno accessibili da lunedì 1° marzo dal sito istituzionale www.comune.rapolanoterme.si.it.  “Con l’installazione delle piattaforme Spid e PagoPa e dell’APP IO – afferma Roberto Rosadini, assessore con delega al bilancio – è iniziato un vero e proprio viaggio verso il rinnovamento della pubblica amministrazione attraverso la tecnologia digitale. Un grande lavoro di squadra che ha coinvolto tutti gli uffici e che porterà benefici ai cittadini in termini di accesso più veloce ai servizi. La piattaforma PagoPa – aggiunge Rosadini – era già attiva dal 2020 per i sistemi di incasso e riscossione delle entrate del Comune ed è stata potenziata per il pagamento dei servizi di mensa e trasporto scolastico. A questo si sono unite la piattaforma Spid, Sistema pubblico di identità digitale, e l’applicazione IO, con cui il Comune mette a disposizione dei cittadini tutti i suoi servizi digitali. Il prossimo passo verso una crescente digitalizzazione saranno la certificazione ANPR online, la gestione dei cimiteri e la posa della fibra ottica su tutto il territorio, che fornirà internet a 1 Gigabit al secondo velocizzando l’accesso a Internet e a tutti i servizi on line”.