San Casciano dei Bagni: stasera  sabato 4 agosto “lancio della sfida” tra le quattro contrade in vista del Palio di San Cassiano del 12 agosto

Nella splendida cornice di Piazza della Repubblica a San Casciano dei Bagni anche quest anno andrà in scena, stasera 4 agosto, il lancio della sfida, in vista del palio del 12 agosto quando torneranno a fronteggiarsi le quattro contrade del borgo nel tradizionale Palio di San Cassiano , anche chiamato corsa delle ranocchie non perché debbano essere loro a “correre”. I piccoli anfibi infatti sono posizionati sui pianali delle carriole che devono essere spinte dai cosiddetti “granocchiai” delle quattro contrade . Vince chi arriva per primo con la ranocchia sul pianale. Se salta, il “granocchiaio” deve fermarsi e recuperarla. Prima della corsa della ranocchia si svolgono i giochi organizzati da ciascuna delle contrade per stabilire la griglia di partenza. La Porticciola organizza il gioco della pentolaccia. La contrada del Pozzo quello delle anfore piene d’acqua da portare sulla testa. La contrada del Gattineto organizza il gioco del palo della cuccagna mentre quella del Campanile il gioco della corsa nei sacchi.  Ogni gioco assegna al primo classificato quattro punti al secondo tre punti, al terzo due punti e al quarto un punto. La contrada che  si trova al primo posto  potrà partire prima dalla riga di partenza mentre le  altre avranno una penalizzazione arretrando  in relazione al punteggio conseguito nei quattro giochi. La corsa con le ranocchie è il gioco principale in quanto determina l’effettivo vincitore del Palio .