San Giovanni Valdarno: atti incendiari ; Marco Casucci (Lega) “è allarme sociale. Le indagini facciano luce su tutti i colpevoli”

Comune e forze dell’ordine devono prendere immediati provvedimenti per la sicurezza e tranquillità dei cittadini. Devono essere individuati e perseguiti tutti i colpevoli. Ormai è allarme sociale“. Non usa mezze parole il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega) dopo i ripetuti atti incendiari a San Giovanni Valdarno (Ar). Nel quartiere Ponte alle Forche, nei giorni scorsi un furgone parcheggiato nella strada principale ha preso fuoco ed è andato completamente distrutto. Così come è stato dato alle fiamme un furgone della Parrocchia di Santa Teresa d’Avila. Allarme ancora più giustificato visto che il raid incendiario notturno si è verificato nei pressi di una parrocchia. Ma si sono verificati anche incendi di automobili. “I residenti si sentono abbandonati dall’amministrazione comunale. Tali eventi richiedono sempre più un controllo del territorio, ormai indispensabile, per garantire sicurezza alle persone e tutela alle proprietà pubbliche e private. Servono pattuglie di polizia e carabinieri che controllino i quartieri anche di notte e l’istallazione di telecamere di videosorveglianza. A livello governativo siamo pronti a fare la nostra parte. Ci aspettiamo che l’Amministrazione di San Giovanni faccia altrettanto”.