San Giovanni Valdarno: Carabinieri arrestano due donne rumene che  avevano derubato un anziano sfilandogli il portafogli mentre lo abbracciavano

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Giovanni Valdarno hanno tratto in arresto due donne rumene di 38 e 27 anni, per furto aggravato in concorso, a seguito di una segnalazione di un 77enne al numero di pronto intervento “112”. L’anziano ha fornito ai militari una descrizione sommaria dell’accaduto, con particolari utili per l’identificazione delle autrici che, con una banale scusa, avevano avvicinato l’uomo, abbracciandolo e con mossa repentina gli avevano  sfilato il portafoglio, nel quale custodiva 300 euro, prelevati poco prima al bancomat.
I Carabinieri, grazie all’attenta descrizione fornita dall’anziano, hanno rintracciato le donne presso la stazione ferroviaria di San Giovanni Valdarno dove contavano di riprendere il treno e ritornare verso il perugino, dove sono residenti.Le due donne, rumene di etnia rom, sono state tratte in arresto e sottoposte a perquisizione personale, grazie anche alla collaborazione di personale della Polizia Municipale di San Giovanni Valdarno. Da successivi approfondimenti è stato riscontrato che le due, professioniste del furto, avevano numerosissimi precedenti di polizia e plurime violazioni della misura di prevenzione del “foglio di via” da vari comuni dell’Italia centrale, misura che i Carabinieri proporranno anche per i comuni valdarnesi. La refurtiva è stata restituita all’anziano.