San Quirico d’Orcia: tecnici di Acquedotto del Fiora  al lavoro al Vivo d’Orcia per improvvisa rottura condotta addutrice. Senza acqua fino al termine dei lavori nel tardo pomeriggio  le utenze di San Quirico, Pienza, Montalcinio e Trequanda .Attivate autobotti

Oggi, sabato 11 agosto, i tecnici di Acquedotto del Fiora sono al lavoro per riparare una improvvisa rottura registrata sulla condotta adduttrice dal Vivo d’Orcia in località Bagno Vignoni, nel comune di San Quirico d’Orcia.L’intervento di riparazione terminerà presumibilmente nel tardo pomeriggio, quando saranno gradualmente ripristinate le normali condizioni di erogazione alle utenze interessate. I lavori infatti determineranno la temporanea sospensione dell’erogazione di acqua alle utenze dei comuni di San Quirico d’Orcia, Pienza, Montalcino e Trequanda. Potranno inoltre verificarsi occasionali fenomeni di intorbidimento dell’acqua, che a partire dal ripristino del servizio rientreranno progressivamente con il passare del tempo. Il flusso idrico tornerà pienamente nel corso della nottata. Per garantire l’approvvigionamento idrico alle utenze interessate, il gestore ha attivato un servizio di rifornimento con autobotti in stazionamento nel comuni interessati. Per la frazione di Montisi, verrà rifornito con autobotte il serbatoio a servizio della località. Acquedotto del Fiora precisa che l’interruzione interessa una condotta che adduce l’acqua ai vari serbatoi da cui viene poi distribuita all’utenza, ognuno caratterizzato da una propria capacità di compenso. Pertanto, l’eventuale interruzione – così come il conseguente ripristino – presenta generalmente uno sfasamento temporale rispetto ai tempi indicati, legato proprio a tale capacità. Per questo il gestore del servizio idrico integrato invita gli utenti interessati dalla sospensione a limitare i consumi di acqua, così da non svuotare completamente i serbatoi e consentire un più rapido ripristino delle regolari condizioni di erogazione.