San Quirico d’Orcia:turismo; nata “Destinazione Val d’Orcia” con la firma dei sindaci di un accordo che consente loro di fare strategia unitaria

Oggi a San Quirico  è nata #destinazionevaldorcia grazie alla Legge regionale  “Ambiti turistici” (LR 24/2018). Una norma che ha consentito a tutti i Sindaci della Valdorcia di siglare un’intesa frutto dell’accordo che pemetterà loro di fare promozione e strutturare una strategia specifica e unitaria. In Toscana sono 27 gli ambiti per la gestione in forma associata di accoglienza e informazione turistica, di questi 6 riguardano i comuni della provincia di Siena. La Val d’Orcia si riunisce nel suo scenario unico di “patrimonio dell’umanità” con Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani, San Quirico d’Orcia. Un ambito che conta 481 imprese turistiche, 550.000 presenze e 200.000 arrivi, per 38,5 presenze ad abitante solo nel 2017.” Il nuovo Testo unico – ha ricordato il consigliere regionale del Pd Scaramelli -prevede che l’esercizio in forma associata venga effettuato mediante un’unica convenzione per ambito territoriale, uno di questi è proprio la Val d’orcia, sul quale creare un prodotto intorno al quale i comuni possono realizzare attività di informazione e accoglienza di carattere sovracomunale, politiche territoriali volte ad accrescere l’identità condivisa, l’attrattività turistica e migliorare la promozione”.