Santa Fiora: il 21 aprile Convegno “Ernesto Balducci da Santa Fiora a cittadino del mondo”

Una nuova occasione pubblica per approfondire il pensiero di padre Ernesto Balducci: sabato 21 aprile, alle ore 10, a Santa Fiora, si terrà il convegno dal titolo “Ernesto Balducci, da Santa Fiora a cittadino del mondo”, promosso dalla Fondazione Ernesto Balducci con la collaborazione del Comune di Santa Fiora e della Regione Toscana. Interverranno intellettuali, artisti e rappresentanti delle istituzioni.  Il convegno apre con il saluto di Federico Balocchi, sindaco di Santa Fiora e Andrea Cecconi, presidente della Fondazione Ernesto Balducci. Prenderanno quindi la parola Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana e Monsignor Rodolfo Cetoloni, Vescovo di Grosseto. La riflessione entrerà nel vivo con gli incontri tematici: “La politica come servizio della speranza” a cura di Vannino Chiti, scrittore e politico; “Organizzare la speranza, costruire la pace” a cura di Flavio Lotti presidente della Tavola della Pace; il valore cristiano dell’accoglienza a cura di Pierluigi Di Piazza, presidente dell’associazione Centro Accoglienza Ernesto Balducci; “Il Vangelo della storia” a cura di Rosario Giuè teologo e saggista.Il pomeriggio, alle 15, nella sala del Popolo del Palazzo comunale l’attore Paolo Hendel ricorderà e interpreterà padre Ernesto Balducci. Subito dopo sarà proiettato il docufilm “L’Europa che vogliamo” (Ernesto Balducci, Arena di Verona 1991). Prenderà, quindi, la parola David Sassoli, vicepresidente del Parlamento Europeo. Alle 16 e 45 sarà inaugurata la mostra “Io non sono che un uomo”,  allestita nella sala del Popolo e nella sala Consiliare del Palazzo comunale. In esposizione disegni, collage e acquarelli dedicati a padre Ernesto Balducci e realizzati dall’artista Mario Francesconi. All’inaugurazione prenderanno la parola il sindaco Federico Balocchi, il critico d’arte Luigi Cavallo, l’artista Mario Francesconi. La giornata si conclude con la proiezione in anteprima di “Io non sono che un uomo” per la regia di Gualtiero Lami, Hop Frog Produzioni.

Ernesto Balducci nasce a Santa Fiora il 6 agosto 1922 da un’umile famiglia. Il padre era un minatore. L’ambiente povero in cui ha trascorso la sua infanzia è stato fondamentale per la sua formazione umana, civile e religiosa. Padre Ernesto Balducci è considerato uno dei più importanti intellettuali italiani del secolo scorso per la ricchezza, la pluralità e la laicità del suo pensiero. Le parole, gli scritti e le testimonianze video su Balducci, hanno conquistato molti uomini del suo tempo e sono ancora oggi un bene prezioso per le nuove generazioni.