Sarteano:  cavalli e giostratori in prima fila per la “Benedizione “ degli animali

Di Leonardo Mattioli

Una trentina di cavalli ,con altrettanti fantini in sella, hanno partecipato stamani a Sarteano alla “Benedizione” degli animali, in onore di Sant’Antonio Abate, impartita davanti alla chiesa di San Francesco  nella piazza principale di Sarteano dal Parroco Don Fabrizio.  Non a caso il paese  della Giostra del Saracino vede partecipare sempre a questa benedizione  un gran numero di cavalli portati sul sagrato spesso dagli stessi giostratori  delle cinque contrade che ogni anno si cimentano nella sfida contro il Saracino. Quest’anno tuttavia alla benedizione sono stati portati anche moltissimi cani e pure qualche gatto chiuso nel proprio trasportino. In prima fila per la benedizione, insieme a tanti cittadini e anche ad alcuni turisti, il sindaco Francesco Landi e il Presidente della Giostra Sergio Cappelletti. In effetti questa cerimonia è propedeutica all’apertura dell’anno contradaiolo prevista per il 31 gennaio quanto al presidente della Giostra ciascuna delle cinque contrade consegnerà una busta chiusa contenente i nomi dei giostratori che correranno nelle sfide di luglio e di agosto. Nomi che, una volta aperta la busta, non potranno essere più cambiati.