Sarteano: novità alla Giostra del Saracino del 15 agosto . “Correranno” solo due dei cinque cavalieri che si sono sfidati il 15 luglio. Le contrade di San Lorenzo, SS. Trinità e San Martino infatti faranno scendere in campo altri tre giostratori

Di Leonardo Mattioli

Novità in vista per la Giostra del Saracino di Sarteano del prossimo 15 agosto. Non tutte e cinque le contrade infatti faranno scendere in campo gli stessi giostratori che si sono sfidati nella Giostra del 15 luglio scorso quando vinse San Bartolomeo  con Claudio Rossi. Quest’ultimo  sarà uno dei due che, rispetto a metà luglio , si cimenterà nuovamente nelle “carriere” contro il Buratto. L’altra contrada che non cambierà fantino sarà Sant’Andrea che farà scendere in campo nuovamente Francesco Perugini. Invece , per accordi interni alle singole contrade, San Martino farà giostrare Tony Bartoli, San Lorenzo Angelo Maria Pippi e SS. Trinità Stefano Capocci. Tutti giostratori che hanno sul proprio palmares  chi una e chi più vittorie ma tutti sicuramente in gran forma. Molto atteso il ritorno di Tony Bartoli che tra il 2012 e il 2013 collezionò tre vittorie consecutive per i colori bianco-rossi di San Lorenzo ma anche gli altri non scherzano con Francesco Perugini che al suo attivo ha tre palii e Stefano Capocci due mentre Angelo Maria Pippi uno solo. Tutto lascia prevedere un giostra molto combattuta perché l’avversario da battere è Claudio Rossi vincitore di quattro giostre consecutive, compresa quella del 15 luglio scorso. In attesa di questa sfida l’attenzione di tutti è spostata sulla “tratta dei bossoli” di sabato 11 agosto quando il presidente della Giostra Sergio Cappelletti (foto)non solo  “ufficializzerà” i nomi dei giostratori ma soprattutto annuncerà l’ordine di partenza dei cavalieri del 15 agosto.Ordine di partenza che ha una sua importanza  per ciascuno dei giostratori.