Sei Toscana: il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli appoggia le iniziative intraprese dai colleghi De Mossi e Vivarelli Colona per  il contenimento della tariffa, il miglioramento del servizio e il risparmio per i cittadini,

“Tutto quello che va nella direzione del contenimento della tariffa, del miglioramento del servizio e del risparmio per i cittadini, sarà sostenuto anche dal Comune di Castiglion Fiorentino. Appoggio pieno quindi alle iniziative intraprese dai sindaci di Grosseto e Siena, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e Luigi De Mossi”. Così il sindaco Mario Agnelli sulla questione della raccolta della nettezza urbana, un argomento caldo soprattutto durante la stagione estiva visto l’aumento dei conferimenti ai cassonetti. Una “battaglia” a tutela dei cittadini e per la qualità dei servizi ambientali intraprendendo nuove politiche di raccolta dei rifiuti. Un percorso che potrebbe partire anche verificando il costo quello “vivo” dato dalla lavorazione dei rifiuti e quello dato dall’apparato con il cronico problema mai risolto dell’incenerimento per lo meno nell’ambio della Toscana del sud. “Forse solo scindendo i due capitoli è possibile sapere dove ci sono i margini per il contenimento della spesa che purtroppo rappresenta sia per le famiglie che per gli stessi enti pubblici un obolo importante. Sei Toscana rappresenta per il comune il più importante fornitore di servizi, ogni anno si versa quasi 2.000.000 di euro, per questo motivo pretendiamo anche un servizio preciso e puntuale” conclude il sindaco Mario Agnelli.