Siena : Acquedotto del Fiora e Legambiente incontrano i ragazzi protagonisti de “Il viaggio dell’acqua andata e ritorno”

Acquedotto del Fiora e Legambiente Siena incontrano i ragazzi protagonisti de “Il viaggio dell’acqua andata e ritorno”.Oggi, martedì 20 marzo, nell’aula magna del Centro Didattico del Laterino a Siena, si è tenuto un nuovo appuntamento nell’ambito delle iniziative promosse da Acquedotto del Fiora in occasione della “Giornata mondiale dell’acqua” del 22 marzo, dedicata quest’anno a “Nature for water” (La natura per l’acqua). Tra le iniziative in calendario, un ciclo di incontri per presentare i progetti educativi promossi dal gestore in collaborazione con associazioni ed enti del territorio, che hanno coinvolto oltre 3800 alunni degli istituti di ogni ordine e grado delle province di Grosseto e Siena.Protagoniste dell’appuntamento senese, a cui hanno partecipato anche l’assessore all’Ambiente del comune di Siena Paolo Mazzini, il presidente di Acquedotto del Fiora Emilio Landi e Rossana Giannettoni per Legambiente Siena, sono state le classi 1A, 2A, 3A, 4A, 5A e 5B della scuola primaria Colleverde di Siena, 4A e 4B della scuola primaria “S. Martini” di Siena, 4A della scuola primaria “A. Sclavo” di Siena, 2A, 2B e 2C della scuola primaria “A. Saffi” di Siena, 3A, 3B, 3C, 3D della scuola secondaria di primo grado “P. A. Mattioli” di Siena, 3A e 3B della scuola primaria “A. Cassioli” di Asciano e 2A e 2B della scuola primaria “G. Pascoli” di Buonconvento, le quali hanno presentato i lavori frutto del progetto educativo “Il viaggio dell’acqua andata e ritorno”, promosso da Acquedotto del Fiora in collaborazione proprio con Legambiente.“Il viaggio dell’acqua andata e ritorno” vuole sensibilizzare i cittadini del futuro a un uso consapevole delle risorse idriche, sviluppando iniziative di cittadinanza attiva in cui ognuno riconosca il proprio ruolo nella salvaguardia dell’acqua. Un’attenzione particolare è stata posta sulla conoscenza del ciclo dell’acqua dal punto di presa naturale fino alle abitazioni e da qui alla depurazione e al ritorno in ambiente, favorendo la conoscenza del servizio idrico e incentivando il consumo dell’acqua della rete idrica come acqua buona da bere.Il ciclo di incontri con le scuole prosegue il 21 e 22 marzo a Grosseto, rispettivamente nell’aula magna del polo liceale statale “P. Aldi” e presso l’hotel “Fattoria la Principina”, per concludersi il 23 presso la sorgente dell’Ermicciolo di Vivo d’Orcia.Tra le iniziative in programma per la “Giornata mondiale dell’acqua” anche l’apertura al pubblico, il 22 marzo, della  sorgente Galleria Nuova di Santa Fiora .