Siena: arriva “RiArtEco”, la mostra dove i rifiuti diventano arte

 

Fa tappa a Siena “RiArtEco”, la mostra d’arte realizzata attraverso il recupero di materiali di scarto. Riarteco, nato nel 2005 a Firenze, è un movimento di idee e ideali che nel 2013 ha dato vita a una mostra itinerante che ha toccato numerose città in tutta Italia. L’obiettivo è quello di coinvolgere le persone, grazie alla bellezza dell’arte, alla ricerca e al raggiungimento della sostenibilità, alla differenziazione e riutilizzo dei rifiuti, e al risparmio delle risorse. Quest’anno è già stata a Genova e, dopo Siena, si sposterà a Roma e Napoli. <<Quando osserviamo attentamente le opere in mostra – spiega il fondatore e curatore della mostra per Siena, Marco Pasqualin – scopriamo che sono realizzate con i nostri rifiuti. Attraverso l’arte vogliamo, dunque, lanciare il messaggio che possiamo trovare soluzioni per produrne meno o che è possibile non farne proprio>>.L’esposizione, inserita nel calendario della rassegna ArteSiena, sarà inaugurata venerdì prossimo 26 aprile alle ore 18 alla Galleria Olmastroni di Palazzo Patrizi (via di Città, 75) e sarà visitabile fino al 12 maggio 2019, a ingresso libero, tutti i giorni con orario 15.30-18.30.