Siena: Carabinieri denunciano per violenza sessuale uno straniero che aveva ‘palpeggiato’ una studentessa universitaria

Denunciato per violenza sessuale uno straniero che nella serata di ieri,  in via Frajese a Siena, aveva palpeggiato una ventiseienne studentessa universitaria  che abita nelle vicinanze. La studentessa , intorno a mezzanotte, mentre stava scaricando la spesa dalla sua autovettura è stata avvicinata e palpeggiata nelle parti intime da uno straniero che si è subito allontanato a piedi immediatamente dopo il fatto. La sorella della ragazza , che stava guardando dalla finestra, ha chiamato immediatamente il 112 e una pattuglia dei Carabinieri , che stava transitando nei dintorni, ha raggiunto il luogo degli eventi dopo pochissimi istanti.Ai militari la giovane ha fornito un’accurata descrizione del soggetto che si era allontanato solo di qualche centinaio di metri e si era seduto su un muretto in posizione defilata a bere una birra e a fumare. La vittima del palpeggiamento ha immediatamente riconosciuto l’uomo nel momento in cui è stato fermato dai Carabinieri. Lo straniero quindi è stato condotto in caserma e fotosegnalato anche ai fini della sua compiuta identificazione, dal momento che non aveva documenti e non parlava in italiano. L’uomo è risultato abitare sotto un ponte, in uno spazio fatiscente dove ha realizzato un giaciglio di paglia ed è abbastanza conosciuto da chi vive nei dintorni. È stato identificato e denunciato in stato di libertà per violenza sessuale. La ragazza se l’è cavata con un fortissimo spavento e non ha riportato lesioni di alcun tipo. Lo straniero non era scappato a gambe levate perché riteneva di poter sostenere di averla toccata solo accidentalmente. Ben diversa la versione della ragazza che aveva bene avvertito il vero senso dell’approccio di quello sconosciuto. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena è stata informata di quanto avvenuto .