Siena: chiusura quotidiano Corriere di Siena; Unione comunale Pd, “atto di estrema preoccupazione per tutti. Massima solidarietà a tutti i giornalisti che collaborano con la storica testata senese”

Dall’Unione comunale PD Siena riceviamo e pubblichiamo

“La decisione dell’editore umbro Tosi invest di sospendere le pubblicazioni del Corriere di Siena fino a data da destinarsi rappresenta un atto di estrema preoccupazione per tutti. L’Unione Comunale PD di Siena esprime la massima solidarietà a tutti i giornalisti che collaborano con la storica testata senese, che ha iniziato a far compagnia a tutti i senesi fin dal cuore degli anni ’80. In questi momenti resi ancor più difficili per le vicende collegate al Coronavirus, l’appuntamento in edicola era una maniera per restare ancorati alla pluralità dell’informazione che è sempre sinonimo di democrazia e di libertà. Quella libertà e pluralità che adesso vedrà privata la nostra comunità di un organo di informazione con alle spalle 34 anni di storia. A tutti i redattori e i collaboratori di ogni livello che saranno disoccupati ribadiamo la nostra assoluta solidarietà nella speranza che sia resa possibile la riapertura delle pubblicazioni in tempi brevi per salvaguardare le loro famiglie che sono state private in maniera netta e brutale di uno stipendio per andare avanti.”