Siena: i Carabinieri allertati da una donna per dissidi con un amico della sorella. I militari sono dovuti intervenire anche chiamando il 118

La notte scorsa a Siena una donna ha chiamato i Carabinieri per chiedere il loro intervento nei confronti di un amico della sorella che era in stato di agitazione all’interno dell’abitazione, sembra per futili motivi. I militari pertanto hanno allertato  il personale del  118  che , arrivato , ha visitato l’uomo. Più tardi la donna ha richiamato i Carabinieri sostenendo che l’uomo stava cercando di buttare giù la porta. Una pattuglia è arrivata subito ma non ha rilevato quanto segnalato: l’uomo stava dormendo tranquillamente  e la porta non presentava segni di forzatura. Pertanto la donna ha deciso di lasciare la casa per andare a dormire da un’altra sorella.