Siena: inaugurato l’auditorium del quartiere di San Miniato

Inaugurato questa mattina con una seduta della giunta comunale l’Auditorium del quartiere di S. Miniato. Un appuntamento, questo, come da programma elettorale del sindaco Luigi De Mossi che, infatti, aveva annunciato riunioni direttamente sul territorio comunale.Dopo aver trattato le delibere all’ordine del giorno la struttura è stata aperta al pubblico: un’occasione per poter incontrare e confrontarsi con i cittadini.L’auditorium, accessibile da via Berlinguer e dall’adiacente Piazza della Costituzione, è costituito da una sala con una capienza di 90 posti a sedere distribuiti su più file, posti destinati a persone con disabilità e un’area riservata al palco dei relatori, oltre che uffici, locali accessori e servizi igienici per un totale di 280 mq.Tutta la struttura è, ora, perfettamente rispondente alle varie normative.Tra i lavori effettuati, per un costo di circa 34mila euro, anche la completa revisione degli impianti elettrici e di climatizzazione invernale, varie migliorie tese ad eliminare le numerose infiltrazioni rilevate, e il trattamento ignifugo del soffitto in travi e tavolato di legno del salone, oltre al posizionamento di maniglioni antipanico nelle porte di uscita.<<Un’inaugurazione – come ha detto il sindaco – che rappresenta una prima serie di interventi che riguarderanno la zona, come la realizzazione di servizi igienici nella parte dell’emiciclo, così che le varie associazioni possano avere spazi funzionali. Progetti che impatteranno in maniera significativa sull’intero quartiere, come la possibilità di utilizzare Piazza della Costituzione per eventi all’aperto. Con il nuovo tracciato di via Berlinguer, che passerà dietro l’emiciclo, avremo la possibilità di abbassare il livello della rampa stradale del parcheggio sottostante e rendere l’intera area adatta ad ospitare vari tipi di eventi>>.Piena soddisfazione, per l’apertura dell’Auditorium, è stata espressa da parte dei numerosi cittadini presenti all’incontro pubblico, che hanno colto l’opportunità per evidenziare alcuni problemi ancora presenti nel quartiere che sia De Mossi sia l’assessore ai Lavori Pubblici Sara Pugliese hanno prontamente annotato per trovare idonee soluzioni.<<Sono felice – ha esordito Pugliese – di restituire alla città questo importante spazio che solo adesso risponde ai requisiti richiesti dalle varie normative. Un ringraziamento particolare ai dipendenti comunali in cui ho trovato grande collaborazione, e che in questi mesi si sono dati da fare per completare i lavori e risolvere le relative problematiche. Adesso è pronto ad ospitare iniziative, rispondendo così alle richieste che sempre più riceviamo>>; soprattutto <<quelle di taglio teatrale perché – come ha fatto presente il responsabile dei Teatri comunali Iuri Bruni – sono numerose le associazioni che chiedono al Comune spazi meno formali per le loro attività preparatorie>>.