Siena: interrogazione Alessandro Masi (capogruppo Pd) sulla sede dell’Istituto di istruzione superiore  “Monna Agnese”dopo che l’immobile è stato confermato dall’Amministrazione nel Piano delle alienazioni

Da Alessandro Masi, Capogruppo PD in consiglio comunale a Siena, riceviamo e pubblichiamo

“L’immobile che ospita l’Istituto di istruzione superiore “Monna Agnese”, c.d. “il Poggio”, di rilevante valore storico e artistico è di proprietà comunale ed è stato confermato dall’Amministrazione nel Piano delle alienazioni. Nel tempo sono state immaginate diverse soluzioni per l’eventuale trasferimento del Monna Agnese, ma al momento la situazione rimane in stallo, con la popolazione scolastica attualmente dislocata su tre siti, quello appunto del Poggio, oltretutto in prospettiva di eventuale vendita, quello di via Bastianini e quello di via Tommaso Pendola, data la consistenza delle iscrizioni per il valore dell’offerta formativa.L’interrogazione consiliare, quindi, cerca di chiarire questa situazione di incertezza per la Comunità scolastica, rispetto alle prospettive di un’eventuale e nuova collocazione, adeguata e al tempo stesso integrata nel tessuto cittadino, di cui le scuole costituiscono elemento di vitalità e di vivibilità. Per cui si chiede all’Amministrazione  se ritiene di attivarsi per tempo, confrontandosi con la Provincia e con il dirigente scolastico del Monna Agnese ed il dirigente dell’Ambito Territoriale della provincia di Siena, per prevenire disagi e compiere scelte appropriate e condivise per la Comunità scolastica sulle possibili sedi alternative; questo, anche all’interno di un ragionamento più complessivo della programmazione della rete dei servizi scolastici della Città e del suo  aggiornamento”.