Siena: sabato 7 e domenica 8 dicembre, in Piazza del Campo si rievoca il “mercato grande” seguendo le indicazioni date nel XIV secolo dalle autorità comunali

A Siena sabato 7 e domenica 8 dicembre si rinnova l’appuntamento con il Mercato nel Campo. Una delle piazze più belle del mondo riscopre le sue origini medievali e ospita un evento di vita quotidiana, quel “mercato grande” che, ai tempi della Repubblica di Siena, rappresentava una delle principali forme di approvvigionamento e che viene allestito secondo le regole di allora.Oltre 160 caratteristici banchi in legno saranno disposti nella conchiglia di Piazza del Campo seguendo le indicazioni date nel XIV secolo dalle autorità comunali, al tempo in cui si scriveva il “Costituto Senese”, prima carta costituzionale redatta in volgare, che fu adottata nel 1309 per regolare ogni aspetto della vita della città. Sarà così riproposta la dislocazione originaria del mercato medievale con la distinzione in due grandi aree di vendita, quella alimentare e quella dedicata all’artigianato, e il relativo raggruppamento per categorie al loro interno.In mostra i migliori prodotti della tradizione senese e alcune eccellenze provenienti da ogni parte d’Italia, per un viaggio dei sensi, alla scoperta di un universo di sapori, profumi, bellezza e tipicità, nel segno di un’eccellenza che da sempre fa di Siena una vera e propria “città del gusto”, e che in uno scenario antico quanto inimitabile rappresenta un unicum in Italia tra tutti i mercatini natalizi.  I visitatori potranno assaggiare e conoscere, chiedendo agli stessi produttori curiosità e informazioni.