Siena: smagnetizza i biglietti autostradali per pagare di meno, beccato dalla Polstrada che scopre pure una patente inglese falsa

  La Polizia Stradale di Siena ha denunciato nei giorni scorsi due stranieri che volevano fare i furbetti. Il primo, un albanese di 44 anni , residente a Sinalunga , alla guida della sua Audi aveva preso il vizio di smagnetizzare il codice sul biglietto d’ingresso per pagare di meno. Infatti, giunto a destinazione, alla richiesta del casellante su dove fosse entrato, lui indicava sempre il casello più vicino. Ma è stato scoperto e, messo alle strette dai poliziotti del Distaccamento di Montepulciano, ha vuotato il sacco ed è stato denunciato per truffa. L’altro straniero, un afghano di 33 anni e residente a Poggibonsi , aveva una patente inglese con la sua foto sopra e l’ha esibita per chiederne la conversione, in modo da poter guidare l’auto. Gli investigatori della Sezione di Siena, allertati dai funzionari della Motorizzazione Civile, hanno analizzato quel documento e scoperto che non era vero procedendo, poi, a denunciare l’uomo per falso.