Siena: tutto esaurito anche la seconda giornata di Wine&Siena

 Tutto esaurito anche la seconda giornata di Wine&Siena. E domani 3 febbraio la manifestazione continua. È la novità di quest’anno con la terza giornata dedicata agli operatori del settore e della stampa. Grazie alla collaborazione con Fipe Confcommercio sono stati effettuati 5000 inviti a ristoratori ed operatori di settore del settore. Non solo, continua il programma della manifestazione. Protagonista Incontri armoniosi: pesce e vini di Toscana, il convegno e lo showcooking voluto dalla Regione Toscana in collaborazione con l’organizzazione di Wine&Siena, Confcommercio Siena e Fisar. Domani sera alle 17, presso la sala consiliare del Rettorato, in via Banchi di Sotto, conferenza stampa di chiusura. Domani lunedì 3 febbraio, dalle 9, al IV livello presso la sala S. Ansano di Palazzo Squarcialupi ci sarà Incontri armoniosi: pesce e vini di Toscana, un progetto della Regione Toscana che è parte di Territorio ed imprese nel FEAMP 2014-2020, un progetto con il quale si vuole raccontare le azioni intraprese a favore della sostenibilità delle attività del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, anche mediante la valorizzazione della stagionalità del pesce. E non mancheranno dunque gli abbinamenti ad hoc del vino. Alle 10.15 si parte con il convegno e i saluti di Marco Remaschi, assessore Agricoltura della Regione Toscana a cui seguirà la presentazione dei progetti FEAMP e dunque “Il calendario del pescato toscano a cura di Paolo Banti e Giovanni Maria Guarneri, settore Pesca Regione Toscana. A seguire si parlerà delle esperienze progettuali sia del FEAMP che territoriali. Quindi interverranno Associazione Lenza Etrusca del Lago di Chiusi e Ristorante Pesce d’oro, l’Azienda Tolaini, l’Antica Acquacoltura Molin di Bucchio in Quiete Coop, Casa Alle Vacche e Salcheto, Cittadella della Pesca e Flag Alto Tirreno Toscano e Cooperativa piccola pesca artigianale Mare Nostrum, Felsina e Dei. Successivamente è previsto l’intervento del Comune di Santa Luce con il sindaco Giamila Carli e la presidente della Cooperativa di Comunità terrAntica di Santa Luce, Enrica Bobbio. Successivamente il dibattito con interventi di sindacati e associazioni di categoria. A chiudere i lavori, il direttore Scalacci.Dalle 12, sempre a Palazzo Squarcialupi, si entra nel vivo di Incontri Armoniosi con le degustazioni e gli abbinamenti.