Siena:vicenda vendita casa Sandra Pelosi; sindaco Valentini la incontra e informa di star cercando una soluzione che eviti di sottrarre l’abitazione

Ieri sera il sindaco di Siena Bruno Valentini, insieme all’assessore Anna Ferretti , è andato a trovare Sandra Pelosi nella sua casa, a pochi metri dal Corso.” Sandra –ha poi detto Valentini -è in condizioni fisiche e psicologiche terribili ed occorre fare tutto il possibile per evitarle un’ ulteriore ferita, che potrebbe essere esiziale. Sandra non vuole evitare di pagare , ma ha bisogno di più tempo per poter riscuotere le assicurazioni che incredibilmente ritardano ad essere liquidate, dietro mille impedimenti o cavilli. Sto cercando di dare una mano a costruire un’operazione che eviti la sottrazione della casa di famiglia, a prezzi da svendita . Rinnovo l’appello all’anonimo acquirente affinché fermi questa procedura cieca e crudele dandoci tempo per imbastire una soluzione alternativa. Nei prossimi giorni potrebbe maturare questa opzione, che sarà la famiglia di Sandra a rivelare nei dettagli , se vorrà. Nel frattempo la comprensibile attenzione che questa vicenda ha suscitato non deve cessare, almeno finché non sarà risolta positivamente , ma credo che- ha concluso Valentini – ogni strumentalizzazione politica debba fare un passo indietro evitando di brandire questo dramma personale come un argomento da campagna elettorale. La protagonista è Sandra Pelosi, insieme alla sua famiglia (e non il sindaco o il politico di turno) stritolata da leggi spietate e comportamenti discutibili, che col coraggio della disperazione sta conducendo una battaglia vera, che ha bisogno di solidarietà concreta”.