Sinalunga: dall’8 dicembre accensione degli addobbi su tutto il territorio comunale.Novità di quest’anno: la cascata di luci che, dal Palazzo comunale, rischiara Piazza Garibaldi

Fino allo scorso anno per quanto riguarda il centro di Pieve, alla realizzazione delle luminarie natalizie partecipavano anche i commercianti del Centro Commerciale Naturale. Quest’anno il Comune si sostituerà integralmente ai negozianti, sia per gli allacci che per l’affitto e l’installazione delle luci. «Un piccolo regalo per queste feste natalizie per condividere il significato di comunità promuovendo il centro Pieve con  un’ immagine scintillante – spiega Emma Licciano, assessore al turismo –  .La prima settimana di dicembre, infatti, è  da anni quella in cui l’Amministrazione Comunale inizia ad installare  le  luminarie sul  territorio mentre l’8 dicembre corrisponde con la data di accensione delle lucine che offrono un’atmosfera calda e accogliente agli abitanti ed ai turisti che durante le feste natalizie scelgono di tornare o di venire a Sinalunga». Novità di quest’anno la cascata di luci che, dal Palazzo comunale, rischiara Piazza Garibaldi. Da qui le luminarie partiranno attraverso Via XX Settembre fino ad arrivare all’inizio di Via Matteotti, così  da offrire accoglienza a chi, salendo da Pieve, costeggia il Cassero. A Pieve le prime  luminarie inizieranno dalla rotatoria di Via Grassi fino a quella della Stazione dove l’amministrazione collocherà  un cono di luci a rappresentare l’albero di Natale che sarà  un’altra novità allestita anche nella rotatoria all’inizio di Via Trento, in quella in fondo a Via Piave ed in Piazza del Popolo a Bettolle. L’albero centrale di Pieve introdurrà a Via Trieste, la via del Centro Commerciale Naturale illuminata fino alla Chiesa S.Pietro ad Mensulas comprendendo anche Via Fiume. L’inizio di Via Trento e Via Piave sara’ illuminato con fili di luci accanto all’albero luminoso nella rotatoria. A Bettolle, oltre al conico albero luminoso, ci saranno luminarie nel centro storico in Piazza Garibaldi. Il viale di Guazzino verrà  illuminato da fili e da una stella tipicamente natalizia. Una stella illuminerà  anche l’ingresso di ciascun Borgo di Scrofiano, Farnetella e Rigomagno.