Sinalunga: i Carabinieri arrestano un 23enne per detenzione , ai fini di spaccio, di hashish e marijuana

La mattina del 16 settembre scorso , a Sinalunga, in via Giannini, durante i controlli straordinari del territorio disposti dalla Compagnia Carabinieri di Montepulciano, i Carabinieri della Stazione di Sinalunga hanno controllato un’autovettura Alfa Romeo a bordo della quale viaggiavano tre giovani notando subito che i ragazzi erano palesemente agitati. Di conseguenza  – sospettando che potessero aver combinato qualcosa di illecito – hanno deciso di perquisirli e l’intuizione si è rivelata esatta: infatti uno di essi, L.M. di 23 anni, residente a Sinalunga ma senza fissa dimora, aveva nascosto negli indumenti intimi 11 dosi tra hashish e marijuana. Altre due dosi sono state trovate sotto il tappetino posteriore dell’auto. A quel punto L.M. è stato accompagnato in caserma e per lui, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Siena. Ieri l’arresto del giovane è stato convalidato dal G.I.P. del Tribunale di Siena e subito dopo L.M. è stato rimesso in libertà.I Carabinieri stanno ora indagando per individuare la rete di assuntori di stupefacenti che si serviva da L.M. e, soprattutto, come questi si riforniva della droga da spacciare.