Sinalunga:  Lista Civica “Sinalunga Si Rinnova”, “nell’ultimo consiglio comunale opposizione ferma, puntuale e costruttiva”. Tra l’altro Mattia Savelli ha sollevato, a proposito della partecipata “Terme Antica Querciolaia”, una difformità tra il valore delle quote detenute dal Comune e quelle che emergevano dalle carte

Dalla  Lista Civica “Sinalunga si Rinnova” riceviamo e pubblichiamo

“Avevamo promesso un’opposizione ferma, puntuale e costruttiva e così è stato. Il nostro modo di fare opposizione si vuole caratterizzare per fermezza e attenzione alle criticità del nostro Comune. Nell’ultimo Consiglio Comunale, svoltosi giovedì 7 novembre, abbiamo fatti vari interventi mirati ad acquisire informazioni e sollevare dubbi sull’operato dell’Amministrazione Comunale. I temi sul tavolo erano molti, il primo in esame era il ruolo del nostro Comune nella società partecipata “Terme Antica Querciolaia”. Il nostro Consigliere Mattia Savelli ha sollevato una difformità tra il valore delle quote detenute dal Comune e quelle che emergevano dalle carte, Sindaco e Assessore si sono impegnati a controllare i dati e a far pervenire una risposta al prossimo consiglio. Successivamente sono state esaminate le variazioni al Bilancio di Previsione portate in aula dalla maggioranza. Qui è intervenuta Rebecca Papa la quale ha richiesto delucidazioni su alcuni terreni che il Comune intende acquisire e sul valore complessivo che l’Amministrazione intende ottenere dal controllo dell’IMU. A nostro pare la somma prevista, pari a 200mila euro, è assolutamente poco realistica in quanto, pur ridimensionata, si deve tener conto dei vari ricorsi e delle possibili insolvenze dei morosi. Per quanto riguarda il regolamento comunale per gli interventi di densificazione edilizia ha preso la parola la capogruppo Marcella Biribò che ha chiesto che siano integrati nelle esenzioni anche gli edifici con condoni di basso rilievo, dove sia possibile isolare l’abuso, possibilmente eliminarlo, ed applicare l’agevolazione alla volumetria legittima. Un accalorato intervento è stato quello della nostra consigliera di Bettolle Tatiana Roggi la quale ha preso spunto dalla presentazione del “Piano di recupero del Centro Storico di Bettolle” per denunciare l’incuria e la scarsa pulizia che caratterizzano il paese. La nostra è un’opposizione chiara e costruttiva che però non farà sconti a questa amministrazione. Vogliamo portare avanti le idee che abbiamo per il nostro territorio e contemporaneamente vigileremo sull’operato della maggioranza.”