Torrita di Siena: Gruppo di Maggioranza “Centrosinistra per Torrita di Siena”  denuncia “ comportamento né costruttivo né corretto che parte della minoranza consiliare, Torrita Bene Comune, adotta sui propri canali social ufficiali dove, puntualmente, perpetua una campagna di disinformazione verso la cittadinanza”

Il Gruppo di Maggioranza “Centrosinistra per Torrita di Siena” ha rimarcato, in una nota “ il comportamento né costruttivo né corretto che parte della minoranza consiliare, Torrita Bene Comune, adotta sui propri canali social ufficiali dove, puntualmente, perpetua una campagna di disinformazione verso la cittadinanza sui temi, i dibattiti e gli argomenti che vengono affrontati nei Consigli Comunali.Come Gruppo Consiliare di Maggioranza, non pretendiamo che l’opposizione appoggi l’operato amministrativo, ma ribadiamo chiaramente che non rendicontare in modo trasparente e serio lo svolgimento dei Consigli, rappresenti una pratica deplorevole e patetica, lontana anni luce dal buon senso e dalle linee guida comportamentali su cui si deve basare ogni Consigliere, di maggioranza o minoranza che sia.Nel Consiglio Comunale del 30 Luglio, è stato deliberato un richiamo per una rinnovata attenzione ad un comportamento etico, impegnando i componenti la Giunta e tutti i Consiglieri al massimo rispetto del ruolo ricoperto e ad una corretta informazione verso i cittadini su quanto deliberato ed accaduto negli stessi Consigli Comunali.Come tutti sanno, il Consiglio Comunale è aperto al pubblico e, oltretutto, quello di Torrita è videoregistrato e disponibile in streaming in qualsiasi momento; interrogazioni, delibere, votazioni, mozioni ed interventi sono sempre a disposizione del cittadino.Rimarchiamo infine l’inadeguato ed irrispettoso atteggiamento dei Colleghi di Torrita Bene Comune che- conclude la nota – presentano interrogazioni e mozioni consiliari e prima ancora di ascoltare le dovute risposte degli organi preposti, puntualmente riferite nei Consigli Comunali successivi, diffondono le loro personalissime, quanto approssimative, conclusioni. Conclusioni che vengono poi puntualmente smentite dagli Uffici, Sindaco e Giunta, come avvenuto oggi in Consiglio Comunale. L’opposizione deve essere costruttiva e corretta, cosa che non sta avvenendo…”