Torrita di Siena: precisazione Presidente della Fondazione Torrita Cultura Simona Giovagnola su uso dei locali in gestione alla Fondazione  stessa

Dal Presidente della Fondazione Torrita Cultura Simona Giovagnola riceviamo e pubblichiamo

“Alla luce del post apparso sulla pagina faceboock del” comitato no fusione Montepulciano Torrita di Siena” riguardante il diniego dei locali della Casa della Cultura ritengo opportune alcune precisazioni.Gestisco personalmente le richieste di utilizzo della suddetta struttura che pervengono quasi quotidianamente e come Presidente ho il dovere di accoglierle o negarle sulla base di quanto stabilito nel Regolamento approvato dal Consiglio della Fondazione in data 03.10.2017.Per quanto riguarda la richiesta, tra l’altro pervenutami solo informalmente, dal comitato del No ho ritenuto di non doverla accogliere sulla base di quanto disposto dall’art. 2 del predetto Regolamento il quale testualmente recita ” Destinazione d’uso dei locali: i locali sopra descritti vengono concessi a soggetti indicati dietro versamento di un contributo stabilito, principalmente per iniziative di carattere culturali. Può essere altresì concessa per attività sociali, artistiche, didattico-artigianali, scientifiche, quali convegni, conferenze, mostre, esposizioni, congressi, corsi e spettacoli. L’uso dei locali di cui art.1 non è consentito ad associazioni o comitati di qualsiasi tipo, enti e personalità di rilevanza locale, regionale e nazionale per attività o manifestazioni di interesse pubblico di carattere politico – partitico”. Con lo stesso criterio ho rigettato le richieste formulate dal Comitato Si fusione.”