Toscana: chiusura viadotto E45; Consigliere regionale Casucci (Lega), “soddisfazione per la legge approvata da tutti che stanzia 300mila euro per le attività economiche messe in ginocchio dalla chiusura del viadotto Puleto”

“Esprimo soddisfazione per l’approvazione, in Consiglio regionale, di una proposta di legge volta ad aiutare le aziende e le imprese in particolare dei comuni di Pieve Santo Stefano e Sansepolcro messe in ginocchio dalla chiusura del viadotto Puletto sulla E45. Uno stanziamento finanziario straordinario di 300mila euro approvato da tutti gli schieramenti in Consiglio”. E’ quanto ha sottolineato il consigliere regionale Marco Casucci (Lega il quale ha informato che è stato approvato anche il “nostro ordine del giorno collegato alla proposta di legge in cui chiediamo alla Giunta che si attivi nelle sedi istituzionali opportune affinché sia accertata la possibilità che Anas restituisca alla Regione Toscana i 300mila euro stanziati per sostenere le aziende messe in crisi dalla chiusura della superstrada, visto che le cause che hanno portato alla chiusura potrebbero essere dovute a mancati interventi di manutenzione, insomma “un disastro annunciato” come ha avuto modo di sottolineare nei giorni scorsi Confindustria Toscana Sud. Mi sono sempre interessato alla disastrosa situazione della E45. In passato ho presentato un’interrogazione per la riapertura dello svincolo di Canili Sud, chiuso per cedimento strutturale del cavalcavia distante dal viadotto Puletto appena 4km, e ho chiesto a più riprese ad Anas di intervenire per la messa in sicurezza dell’intera E45”.