Toscana : Coronavirus; Scaramelli, “complimenti a Rappuoli. Da Siena anticorpi monoclonali che funzionano contro il Covid 19”

“La possibile svolta nella cura contro il Coronavirus che arriva da Siena, grazie allo scienziato Rino Rappuoli e al progetto di Toscana Life Science è musica per le orecchie dei cittadini toscani. Nell’ambito del progetto si è riusciti a individuare anticorpi monoclonali che funzionano contro il Covid 19. Questa è una notizia importante dove scienza e ricerca fanno della Toscana un punto di riferimento e di eccellenza, per il mondo, nel settore delle scienza della vita”. A dirlo Stefano Scaramelli, presidente della Commissione sanità del Consiglio regionale della Toscana, che dopo la guarigione dal Coronavirus ha partecipato in modo spontaneo alla donazione del sangue con lo scopo di aiutare questo specifico progetto di ricerca. “Sono la ricerca e la scienza che potranno mettere – commenta Scaramelli – la parola fine a questa pandemia. Nel mio piccolo, nei giorni della malattia, ero ossessionato dal pensiero di donare il sangue a scopi di ricerca. Il fatto che arrivi proprio dalla Toscana, da questo progetto e da Siena, dove la Regione investe sulle scienze della vita, è un segno di speranza e di orgoglio. I miei complimenti a Rino Rappuoli, al suo staff, a TLS e a quanti da mesi sono impegnati nella lotta al Coronavirus per trovare un farmaco che liberi il mondo da questa ossessione. Adesso serve proseguire, aiutare finanziariamente questa ricerca e auspicare che nei prossimi 8, 9 mesi tutto diventi realtà”.