Toscana: Elisa Montemagni (Lega) , “crollo verticale del turismo; drammatici i dati di Confesercenti. Non mi sembra che la Regione Toscana, a differenza di altre amministrazioni italiane, si stia impegnando”

“Purtroppo-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega- quando si passa da ipotesi e sensazioni a dati numerici certi, riguardo alle difficoltà del turismo in Toscana, allora si percepisce ancora meglio il dramma che stanno vivendo tantissimi lavoratori che, proprio a causa, di quanto sta accadendo, nel post Covid-19, ad uno dei settori vitali per la nostra regione, rischiano veramente il definitivo tracollo. Se, stando ad un’analisi di Confesercenti fino a maggio vi sono state circa 1,5 milioni di presenze in meno, è abbastanza chiaro che pure il trend da giugno in poi non potrà, purtroppo, essere molto diverso. Ovviamente le assenze che più pesano sono quelle degli stranieri, ma pure a livello d’italiani, la tendenza è in segno negativo, pur se, fortunatamente, meno marcato. Bisognerebbe, quindi-sottolinea la rappresentante della Lega-incentivare e promuovere maggiormente la nostre splendide zone, con attività di marketing, mirato a cooptare i nostri connazionali. Non mi sembra, invece-conclude Elisa Montemagni-che la Regione Toscana, a differenza di altre amministrazioni italiane, si stia impegnando in tal senso, con buona pace di chi vive solitamente di turismo e sta vedendo ridotto drasticamente il proprio fatturato.”