Toscana : interrogazione Marco Casucci (Lega),”chiarire le motivazioni che hanno fatto slittare un intervento chirurgico ad un malato oncologico presso l’ospedale San Donato di Arezzo”

“Quanto riportato da notizie di stampa-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-è di un’assoluta gravità, perché non è ammissibile che non venga effettuato un previsto intervento chirurgico ad un malato oncologico perché la sala operatoria non risulta disponibile. A fine marzo era stata fissata l’operazione, ma i medici hanno avvertito la protagonista di questa vicenda ed i suoi familiari che l’intervento sarebbe saltato, causa Covid. A nostro avviso non ci si può parare dietro l’emergenza determinata dalla pandemia ed almeno le attività sanitarie di una certa importanza(come in questo caso)devono essere ugualmente garantite.  Pertanto-sottolinea il rappresentante della Lega-ci siamo immediatamente attivati producendo un’interrogazione in cui chiediamo di conoscere l’effettiva realtà dei fatti e le tempistiche che verranno adottate per individuare una data utile per l’intervento.” “A fronte di quanto accaduto-conclude Marco Casucci-vogliamo, inoltre, vogliamo sapere se altri casi similari siano successi nello stesso nosocomio aretino; in pratica, si tratta di un peraltro censurabile episodio isolato, oppure tale problematica si è già, purtroppo, manifestata?”