Turismo: il 24 maggio sarà presentato il servizio “Valdichiana Gran Tour”: Un pullman Gran Turismo da 30 posti con tetto apribile effettuerà 4 corse al giorno toccando 7 dei 10 comuni della Valdichiana senese.

Sarà presentato a Torrita di Siena il 24 maggio il nuovo servizio “Valdichiana Gran Tour”. Interverranno  Giacomo Grazi, Sindaco di Torrita di Siena,Andrea Rossi, Sindaco di Montepulciano, Presidente dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese,Andrea Marchetti, Sindaco di Chianciano Terme, Comune capofila del progetto,Doriano Bui, Presidente della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, soggetto gestore del servizio e Marco Martinelli, Centro Noleggi Martinelli, titolare del servizio.Valdichiana Gran Tour, che nasce dalla collaborazione tra l’Unione dei Comuni Valdichiana Senese, la Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese e Centro Noleggi Martinelli di Gubbio, costituisce un servizio inedito per il territorio nel settore dell’accoglienza turistica. Un pullman Gran Turismo da 30 posti in allestimento “open deck” (ovvero con il tetto apribile) da luglio 2018, in seguito dal 1 aprile al 31 dicembre di ogni anno, effettuerà quattro corse al giorno su tre diversi itinerari che toccheranno sette dei dieci Comuni della Valdichiana Senese (Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, Pienza, Sarteano, Torrita di Siena e Trequanda) e quello umbro di Città della Pieve (Perugia). Ogni itinerario avrà una durata compresa tra i 90 ed i 120 minuti e, attraverso un sistema di audioguide in sei lingue e di un display video, offrirà ai viaggiatori un quadro completo delle aree attraversate, offrendo alla vista e sottolineando nelle descrizioni i valori paesaggistici, ambientali, culturali e sociali.Il tutto a condizioni assolutamente convenienti: un tour costerà infatti 14 Euro, l’abbonamento della durata di tre giorni, che consentirà di godere di tutti gli itinerari, 45 Euro con il vantaggio della formula “Hop on – hop off” che consente al viaggiatore di scendere alla fermata prescelta, di soffermarsi a piacimento, e di risalire a bordo su una delle corse successive, senza dover acquistare un nuovo biglietto.