Unione comuni Valdichiana senese: interrogazione minoranza “Alleanza per la Valdichiana” sugli impegni finanziari aggiuntivi da conferire alla società Patto 2000 , in stato di liquidazione, per il completamento delle incombenze affidatele,  e pari a 355 mila euro di cui oltre 19 mila a carico dell’Unione stessa

Il gruppo consiliare” Alleanza Per La Valdichiana” ha informato di aver presentato una interrogazione all’Unione dei Comuni della Valdichiana senese a proposito degli impegni finanziari aggiuntivi da conferire alla società Patto 2000 , in stato di liquidazione, per il completamento delle incombenze affidatele e pari a 355 mila euro di cui oltre 19 mila a carico dell’Unione stessa. In particolare la minoranza guidata da Gianfranco Maccarone chiede di far sapere quale sia lo stato di avanzamento dei singoli progetti; quali siano i motivi per cui codesta Amministrazione, a distanza di oltre quattro anni dalla data nei quali sono stati decretati i contributi, sia stata incapace di portare a termine i progetti;quali siano le conseguenze derivanti dalmancato assolvimento degli obblighi contrattuali e dei termini imposti per il completamento dei progetti, sia dal punto di vista dello sviluppo del territorio che da quello economico; per quale motivo non si sia ritenuto opportuno di investire il Consiglio delle problematiche suesposte, nonostante l’importanza del tema; quale sia la posizione della Giunta in ordine alla richiesta del contributo finanziario aggiuntivo avanzato all’ente. Nel documento si ricorda che Patto 2000 è una società consortile a responsabilità limitata, di cui fanno parte 39 soci: 37 comuni e due unioni di comuni, inclusa l’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, con lo scopo di realizzare un Patto Territoriale per lo sviluppo dell’area Valdichiana – Amiata – Trasimeno – Orvietano, al fine di promuovere lo sviluppo dell’area interessata, attraverso il reperimento di contributi statali, regionali e comunitari. Inoltre la minoranza ha rammentato che lo scorso 30 aprile l’assemblea dei soci di Patto 2000 ha deliberato la messa in stato di liquidazione della società, che dovrebbe avvenire presumibilmente entro il 31 dicembre 2021, conferendo l’incarico di liquidatore al Presidente della stessa società; che con comunicazione dello scorso 30 luglio, il liquidatore ha richiesto ai soci un impegno finanziario aggiuntivo in favore della Società, citando testualmente: “per i danni derivanti dal mancato completo assolvimento delle incombenze affidatele”, per un totale di €. 335.000 di cui: €. 19.475,81 a carico dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese nei quali non sono stranamente compresi quelli della piattaforma multimediale. Inoltre l’interrogazione fa presente che nel biennio 2014 2015 sono stati decretati in favore dell’Unione importi per un totale di 779.940,50 euro dei quali 479.934,02 a fondo perduto per il progetto relativo alla piattaforma multimediale. L’interrogazione è firmata da Gianfranco Maccarone , Gian Luca Andreozzi , Marcella Biribò, Mattia Savelli, Piero Andreini,Carlo Alberto Cordeschi e Carlo Trioli.